METODO

Il metodo di lavoro è stato progressivamente affinato nel tempo sulla base della formazione, e anche dell'esperienza diretta, dell'opera di riflessione, di elaborazione e verifica delle reazioni riscontrate sul campo.

Aspetto fondamentale è l'ascolto, dato dall'effettivo atteggiamento di accoglienza con ampia disponibilità, priva di giudizi: questo costituisce da solo già una prima risposta che attribuisce alla persona importanza, valore, un riconoscimento di dignità, che favorisce un riequilibrio della situazione emotiva: così le persone possono sentirsi valorizzate, ma anche orientate ad assumersi le proprie responsabilità. E' considerato importante l'ascolto di entrambe le parti interessate.

Noi cerchiamo che ALFID sia uno spazio-tempo dove le ogni singola situazione viene affrontata con professionalità, coinvolgimento e partecipazione.
Ciò è assicurato da un ampio accordo all'interno del gruppo e da percorsi di formazione mirata e costante (equipe e supervisioni sia per le consulenze che per la mediazione familiare).
Inoltre operiamo con un indispensabile lavoro di rete con altri operatori dei vari sevizi (sia pubblici che privati e del privato sociale), collaborazione costruita negli anni attivando rapporti con legali, giudici, e altri operatori e professionisti coinvolti nelle separazioni. Ci si avvale anche di mediatori culturali.
Da questo stile professionale nasce facilmente un rapporto di fiducia con gli operatori e le operatrici è un fattore che favorisce soluzioni valide positive delle difficoltà delle crisi.

L'ALFID opera nel più rigoroso rispetto della privacy e della libertà di scelta delle persone.